News

Il certificato di successione europeo

Il CSE: certificato di successione europeo
Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale è diventato ufficiale il Certificato di Successione Europeo (CSE), uno strumento che si pone l'obiettivo di semplificare la vita di eredi, legatari, esecutori testamentari ed amministratori. Il nuovo certificato interviene, infatti, per uniformare le procedure da svolgere per le eredità tra i paesi dell'Un...

In crescita i testamenti solidali
Nell'ultimo decennio più italiani hanno scelto i lasciti solidali
Seconda una ricerca effettuata su 700 notai, nel nostro paese sono in crescita i testamenti solidali...Leggi tutto

Maxi sequestro di beni agli eredi di Vincenzo Rappa.
Il provvedimento eseguito grazie alle nuove disposizioni inserite nel codice antimafia.
Vincenzo Rappa, imprenditore ormai deceduto nel 2009, anche se non è mai stato inserito nell'ambito ...Leggi tutto

Scontro tra Eredi.
I nipoti di Solomon Guggenheim furiosi.
Secondo il noto quotidiano Parigino Le Monde, i nipoti di Peggy Guggenheim, si sarebbero rivolti al ...Leggi tutto

Il tedesco Gurlitt ereditò dal padre gallerista le opere confiscate agli Ebrei.
Le autorità tedesche in imbarazzo.
Il signor Cornelius Gurlitt si sente trattato come un criminale! L'uomo, un 81enne figlio di un gall...Leggi tutto
Curiosità
Come presentare la dichiarazione di successione
Presentare la dichiarazione di successione all'Agenzia delle Entrate
I chiamati all'eredità ed i legatari, gli amministratori dell'eredità, i curatori delle eredità giacenti, gli esecutori testamentari, gli amministratori dell'eredità, i trustee e gli immessi nel possesso dei beni sono tenuti a presentare la dichiarazione di successione, ricordando che è sufficiente una sola dichiarazione proveniente da uno dei sogg...

Come rinunciare all'eredità
Cosa fare per rinunciare all'eredità
E' possibile operare una rinuncia all'eredità, ad esempio se il defunto ha lasciato onerosi debiti p...Leggi tutto

Ricerca testamento
Come trovare un testamento
Quando una persona cara viene a mancare potrebbe essere necessario verificare se esista un testament...Leggi tutto

L'Eredità

Eredità e burocrazia

Quando muore una persona, chi resta si trova a dover fare i conti non solo col dolore per la perdita, ma  anche con la burocrazia che, come sempre, non aiuta.
Predisporre la dichiarazione di successione non è una cosa semplice in quanto non esistono istruzioni per la sua compilazione ed i quadri dei modelli da compilare non sono per niente intuitivi. Tra l'altro, in caso di errore, le sanzioni sono elevate.
Gli eredi sono quindi costretti a rivolgersi ad un notaio, ad un professionista oppure ad uno dei Caf (Centro assistenza fiscale)che svolgono questo servizio. La spesa da sostenere per risolvere questa incombenza varia  non solo a seconda del tipo di eredità, ma anche a seconda del professionista a cui ci si rivolge o del fatto che si sia tesserati o meno al sindacato cui appartiene il Caf nel caso in cui lo si preferisca ad un professionista.
L'alternativa per risparmiare è quella di rivolgersi agli uffici dell'Agenzia delle Entrate anche se, il risparmio in termini di spesa, viene compensato dal tempo che occorre per completare tutta la procedura, col risultato che, per poter pagare le tasse collegate alla successione, si rischia di dover pagare addirittura somme superiori alle imposte stesse.
Per fare un po' d'ordine in materia di dichiarazione di successione ricordiamo in primo luogo che i soggetti obbligati a presentarla sono diversi, pur essendo sufficiente che solo uno di essi si faccia carico dell'incombenza, e tra essi citiamo gli eredi e i legatari (o i loro rappresentati legali), gli amministratori, gli esecutori dell'eredità giacente, gli esecutori testamentari, i trust ed infine gli immessi nel possesso dei beni qualora ci si trovi in una situazione che contempli una dichiarazione di morte presunta.
Non sempre però è necessario presentare la dichiarazione di successione e di conseguenza consigliamo d'informarsi al fine d'evitare gravami superflui.
Ad esempio nel caso in cui l'eredità non sia composta da beni immobili (o diritti reali immobiliari), il suo valore complessivo sia inferiore a 25.823 euro ed il beneficiario sia il coniuge o comunque un parente in linea retta non vi è l'obbligo di provvedere a presentare la dichiarazione.

I siti consigliati
Avvocati : Gli avvocati italiani ripartiti per zona geografica - ricerca avanzata - notizie ed informazioni sempre aggiornate. Cerca l'avvocato piu' vicino. | Contratti : I tipi di contratto, i requisiti previsti dalla legge, le forme dei contratti verbali e scritti ed informazioni sulle condizioni generali dei contratti per adesione. | Recesso : Il recesso e la sua disciplina nel settore immobiliare. Cos'è il recesso e qual'è la differenza tra caparra confirmatoria e penitenziale. Informazioni sul recesso nella proposta d'acquisto e nel compromesso e sulla disdetta del contratto d'affitto | Scienze Giuridiche : I corsi universitari in scienze giuridiche e giurisprudenza e le nuove lauree per consulenti del lavoro e giuristi d'impresa. | Separazione : Informazioni sugli aspetti legali e sull'iter che i coniugi devono affrontare in caso di separazione. La normativa sull'atto che precede il divorzio e le differenze tra le separazioni consensuali e giudiziali. | Usucapione : L'usucapione è un modo per acquisire la proprietà attraverso il possesso di un bene per un lungo periodo di tempo. Il sito illustra quale siano i presupposti per l'usucapione, i tempi previsti dalla legge e le modalità per l'esercizio. |
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio

Publinord srl - Bologna - P.I. 03072200375 - REA BO 262516